Carciofini selvatici

Il Peperoncino di Gerace
4 Dicembre 2019
Show all

Carciofini selvatici

In natura niente è lasciato al caso e anche le varietà di ortaggi e verdure più incontaminati e selvatici possono regalare delle piacevoli sorprese. Come per la cicoria, la carota o la ruchetta selvatica, anche per il carciofo le soddisfazioni al palato non tarderanno ad arrivare.

 

Più comunemente conosciuto con il nome di cardo, il carciofo selvatico (Cynara cardunculus altilis) è una pianta del tutto spontanea la cui diffusione abbraccia i territori caldi e umidi del Mediterraneo.

Il carciofo selvatico ha il tipico gusto amarognolo e si presenta con il caratteristico colore violaceo dei suoi fiori. Sono soprattutto i deliziosi capolini a rappresentare i protagonisti di tavole rustiche e gustose, con la loro estrema tenerezza che li rende perfetti per essere conservati sottolio.

Oltre alle notevoli caratteristiche organolettiche i carciofini selvatici non mancano di importanti proprietà nutrizionali essendo un ingrediente decisamente ipocalorico – all’incirca 10 calorie per 100 grammi – con una buona percentuale di fibre. Inoltre i carciofini rappresentano un ottimo rimedio per chi vuole depurare il proprio fegato da aver esagerato a tavola.

Dove si trovano

Amano territori con clima caldo e umido ed è per questo che sono  particolarmente diffusi nei territori dell’Italia centro-meridionale; infatti, si trovano  in Puglia, Sicilia e nell’area calabrese della Locride, dove sono chiamati con il classico nome dialettale di Zzinurri.

Abitudine della nostra famiglia è conservarli sott’olio dopo una lunga lavorazione che si concentra soprattutto nell’eliminare le spine tutte a mano!!! Per i nostri clienti abbiamo pensato di distribuirli in due vasetti

 

Carciofini selvatici da 212gr

Carciofini selvatici da 212gr

Carciofini selvatici da 300gr

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *